GASdotto

Esistono diversi modi per amministrare un Distretto di Economia Solidale (ovvero: un insieme di GAS che fanno ordini collettivi verso uno o più fornitori) in GASdotto. Di seguito, una panoramica degli scenari possibili.

  • Utenti e Amici: è possibile sfruttare la funzione degli "Amici" per organizzare gli utenti di GASdotto in gruppi. In questo caso: ogni utente di primo livello (quelli elencati nel pannello Utenti) è un GAS, cui viene assegnato uno username ed una password, e con tali credenziali è possibile accedere e creare un "amico" per ogni membro del GAS stesso, cui a sua volta saranno assegnati uno username e una password per poter accedere e partecipare alle prenotazioni.

    In questo caso, l'amministratore dell'istanza vedrà le prenotazioni aggregate per utente primario (e dunque: per GAS) e ciascun utente primario potrà comunque vedere consultare, dal suo proprio pannello delle prenotazioni, il dettaglio di ogni singolo amico (e dunque: di ogni appartenente del proprio GAS).

    Si ricorda che per attivare la gestione degli "Amici", e dunque abilitare tutti gli strumenti necessari a questa modalità, è necessario assegnare il permesso "Avere sotto-utenti con funzioni limitate" al ruolo "Utente" nel pannello delle Configurazioni.

    Pro:

    • immediato da attivare e gestire, soprattutto per l'amministratore dell'istanza
    • poche operazioni richieste per l'amministrazione del DES: basta aprire un ordine, e tutti possono partecipare
    • i risultati delle prenotazioni sono implicitamente aggregati per GAS, e ciascuno si gestisce le sue proprie quantità

    Contro:

    • di fatto i GAS appartenenti al DES sono limitati ai soli ordini aperti collettivamente per tutti. Questa può comunque essere una scelta ragionevole nel momento in cui tali GAS siano piccoli e abituati a gestire i loro propri ordini in altra maniera
    • i GAS del DES hanno funzioni limitate per organizzare le loro proprie consegne
    • essendo limitato ai soli ordini del DES, i GAS non possono amministrare la loro propria contabilità complessiva

  • Multi-GAS: GASdotto implementa funzioni native per avere molteplici GAS operativi sulla stessa istanza, ciascuno con i suoi fornitori ed i suoi ordini che possono selettivamente essere condivisi tra diversi gruppi.

    Per attivare la modalità Multi-GAS è necessario assegnare il permesso "Amministrare i GAS su questa istanza" al ruolo "Amministratore" nel pannello delle Configurazioni. In questo modo, apparire la nuova voce Multi-GAS nel menu principale, da cui creare i nuovi GAS del DES e condividere fornitori e ordini tra essi.

    Pro:

    • ciascun GAS gode di un proprio livello di autonomia, e può anche avere i suoi propri fornitori e gestire i suoi propri ordini privatamente senza condividerli con gli altri
    • ciascun GAS ha pieno accesso a tutte le funzioni, e dunque avere la sua propria contabilità, i suoi propri luoghi di consegna e altro
    • i fornitori possono comunque essere condivisi, pur non condividendo gli ordini, in modo da tenere aggiornati i listini una sola volta per tutti

    Contro:

    • un po' più articolato da gestire da parte dell'amministratore dell'istanza, in quanto ogni ordine va esplicitamente condiviso con i singoli GAS ed alla fine vedrà sia le prenotazioni del proprio GAS (quello principale, che comunque continua ad essere un GAS effettivo appartente al DES), sia i dettagli di ogni GAS, sia i totali degli ordini collettivi, e potrebbe essere complesso da consultare
    • alcuni attributi sono comunque condivisi tra tutti i GAS, come la gestione dei ruoli e dei permessi o le tipologie di movimenti contabili
    • possono sorgere dei conflitti sui fornitori condivisi, in quanto magari non tutti vogliono vedere tutti i prodotti del listino o possono applicare gli stessi criteri (ad esempio per i costi di trasporto). Nulla vieta comunque di avere diverse copie di tali fornitori, che ognuno si gestisce privatamente come vuole

  • Aggregazione: GASdotto, insieme a diversi altri progetti software, adotta il formato GDXP per lo scambio di dati. È dunque possibile esportare un listino da una istanza ed importarlo in un'altra, anche di una diversa applicazione, e viceversa è possibile esportare le prenotazioni del GAS ed inviarle ad un referente destinato a raccogliere e, all'occorrenza, aggregarle in un unico ordine complessivo tramite l'apposita piattaforma hostata da EconomiaSolidale.net.

    Si raccomanda comunque di verificare sempre la possibilità di poter davvero esportare ed importare listini e prenotazioni dalle applicazioni che compaiono in questo elenco prima di sceglierne una.

    Pro:

    • totale autonomia di ogni GAS, che può scegliere la soluzione software preferita per amministrare tutti i propri dati
    • essendo gli ordini rappresentati da semplici file da scambiare via email, qualsiasi GAS può essere invitato a partecipare in qualsiasi momento
    • a prescindere dagli ordini, è comunque possibile anche scambiarsi semplici listini in modo rapido e conveniente tra diverse istanze ed applicazioni

    Contro:

    • è richiesto qualche passaggio manuale per l'esportazione e l'importazione dei dati (listini e prenotazioni), e per trasmetterli da una parte all'altra
    • è richiesto, almeno per ora, l'utilizzo di una applicazione terza per l'aggregazione; si conta comunque di includere questa funzione direttamente in GASdotto nel prossimo futuro
    • si tratta di un sistema sperimentale, su cui si possono occasionalmente manifestare dei problemi (che comunque si invita a segnalare prontamente affinché siano via via risolti)
Italiano English